Menu

Ospedale Sacra Famiglia

Ospedale Sacra Famiglia

Scorri la pagina per scoprire le Unità Operative della Struttura

croce-1

DOVE
TROVARCI

I letti di degenza ordinaria al piano terra del Blocco A.

Il Day Hospital e la Macroattività Ambulatoriale Complessa al primo piano del Blocco B.

Le attività ambulatoriali al secondo piano della palazzina centrale e al piano - 1 del Blocco B.

telefono-1

COME
CONTATTARCI

Telefono
Studio Direttore: 031.638762
Reparto Sala Infermieri: 031.638334
Coordinatrice: 031.638738
Studi medici: 031.638335 e 031.638339
Coordinatrice aria omogenea
diurna: 031.638349
Studio Medici Oncologia: 031.638533

 

PROFESSIONISTI DELLA SALUTE

Direttore U.O. f.f.: Dott. Donato Bettega
Personale medico: Dott.ssa Alice La Bianca, Dott.ssa Carla Ceruti, Dott.ssa Giulia Dei, Dott.ssa Sabrina Franchi, Dott.ssa Maria Rosaria Maugeri, Dott. Gaetano Perricone, Dott. Stefano Polti, Dott. Alfonso Sala, Dott. Pietro Spreafico
Coordinatrice infermieristica: Roberta Chiussi
Coordinatrice infermieristica dell'area omogenea diurna: Rossella Volontè

 

UNITÀ OPERATIVA COMPLESSA DI MEDICINA GENERALE

L'Unità Operativa Complessa di Medicina Generale dispone di 38 posti letto per la degenza ordinaria, suddivisi in tre settori:

  • settore internistico;

  • settore con orientamento pneumologico;

  • settore con orientamento oncologico. 

Inoltre, dispone di 2 letti di day hospital e di spazi dedicati alle attività di giornata in regime Macroattività Ambulatoriale Complessa (MAC) ed alle attività ambulatoriali.
Si pone come mission il trattamento delle patologie internistiche con particolare competenza, per la presenza di specialisti dedicati, in ambito epato-gastroenterologico, pneumologico, oncologico, diabetologico, cardiovascolare e geriatrico.
L'operato del reparto cerca di conciliare il carisma dell'ospitalità che è peculiare dell'Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Dio con i principi della medicina moderna basata sull'evidenza clinica e sull'efficienza.

 

PATOLOGIE TRATTATE

Nell'Unità Operativa Complessa di Medicina Generale vengono trattate le:

  • malattie dell'apparato respiratorio: diagnosi e terapia di problemi acuti di origine infettiva (polmoniti, broncopolmoniti, pleuriti), problemi cronici (asma bronchiale, bronchite cronica ostruttiva, enfisema polmonare) e loro riacutizzazioni, malattie infiammatorie (pneumopatie infiltrative di varia origine);

  • malattie dell'apparato cardiovascolare: diagnosi e terapia dello scompenso cardiaco nell'anziano, dell'embolia polmonare, delle patologie vascolari periferiche sia arteriose che venose, dell'ipertensione arteriosa "complicata";

  • malattie dell'apparato gastroenterico: diagnosi e terapia medica delle epatopatie acute e croniche di origine infettiva, tossica o metabolica, della cirrosi epatica e delle manifestazioni correlate (ascite, emorragia digestiva, encefalopatia epatica, sindrome epatorenale), dell'ulcera gastrica e duodenale con relative complicanze in particolare emorragie digestive, delle malattie infiammatorie intestinali;

  • malattie del metabolismo: diagnosi e terapia del diabete mellito e relative complicanze, delle disfunzioni tiroidee. Malattie oncologiche: diagnosi e terapia medica delle principali neoplasie (polmone, colon retto, prostata, mammella, pancreas, stomaco, distretto epatobiliare, malattie linfoproliferative del paziente anziano, malattie mieloproliferative croniche), ottimizzazione della terapia antalgica ed impostazione di un percorso di cure palliative nella fase avanzata di malattia.
In tutti i casi che lo richiedono si ricerca un approccio e un'impostazione del percorso diagnostico terapeutico di tipo multidisciplinare interagendo con i medici di tutte le specialità presenti in ospedale (terapia intensiva e unità coronarica, cardiologia, riabilitazione, ortopedia, chirurgia generale, ginecologia) e con i medici dei servizi di diagnostica per immagini e di patologia clinica. Per le competenze non presenti in Ospedale si ricorre a consulenze esterne in regime di convenzione tra enti.

 

ESAMI DIAGNOSTICI

All'interno dell'équipe dei medici del reparto esistono le competenze per effettuare:

  • la diagnostica funzionale (spirometria), ecografica ed endoscopica (broncoscopia con broncolavaggio e biopsia) delle malattie dell'apparato respiratorio;

  • l'esame capillaroscopico nell'ambito della diagnostica delle malattie reumatologiche;

  • l'agoaspirato e la biopsia osteomidollare nell'ambito della diagnostica delle malattie onco-ematologiche;

  • la toracentesi e la paracentesi nell'ambito della diagnostica dei versamenti pleurici e peritoneali.

La diagnostica endoscopica e le procedure operative in ambito gastrointestinale si avvalgono del servizio di endoscopia.

 

COME CI PRENDIAMO CURA DI TE E DEI TUOI CARI

Nell'Unità Operativa Complessa di Medicina Generale viene fornita:

  • assistenza respiratoria non invasiva (CPAP e BPAP) per il trattamento dell'insufficienza respiratoria di origine broncopolmonare e/o cardiaca);

  • aerosolterapia;

  • antibiotico terapia;

  • infusioni endovenose continue con apposite pompe di farmaci diuretici, cardioattivi e antalgici;

  • chemioterapie oncologiche sia endovenose che orali;

  • terapie di supporto trasfusionali e infusionali in genere;

  • consulenza nutrizionale al paziente oncologico;

  • supporto pisoconcologico a pazienti e famigliari;

  • terapia farmacologica ed educazionale del diabete.

L'Unità Operativa Complessa di Medicina Generale Medicina Generale, in caso di bisogno sociale e/o assistenziale, garantisce la continuità assistenziale attraverso l'attivazione degli specifici servizi presenti sul territorio, usufruendo della competenza dell'Assistente Sociale in servizio presso l'Ospedale.

 

MODALITÀ DI ACCESSO AI SERVIZI

I servizi offerti prevedono un'attività di ricovero in degenza ordinaria con accesso tramite il Pronto Soccorso (PS) per il ricovero urgente e accesso tramite proposta di ricovero da parte del Medico di Medicina Generale o di Medico Specialista ambulatoriale per il ricovero programmato. L'agenda dei ricoveri programmati è gestita dalla Coordinatrice infermieristica in collaborazione con i Medici del reparto. Alle attività di giornata (Macroattività Ambulatoriale Complessa e al Day Hospital) si accede tramite proposta di uno specialista o richiesta da parte del Medico di Medicina Generale. La relativa agenda è gestita direttamente dal personale dell'Oncologia, branca specialistica la cui attività si sviluppa prevalentemente secondo questa tipologia.  

croce-1

DOVE
TROVARCI

Primo piano del Blocco B - Area omogenea diurna

telefono-1

COME
CONTATTARCI

Telefono
Prenotazioni al numero 031.638211 

COME CI PRENDIAMO CURA DI TE E DEI TUOI CARI

L’attività del Day Hospital (DH) - Macroattività Ambulatoriale Complessa (MAC) è prevalentemente orientata alla somministrazione di chemioterapia sia di tipo precauzionale che per malattia "avanzata".
I trattamenti offerti sono in linea con gli standard attuali ma prevedono anche farmaci di "ultima generazione". Un ruolo rilevante è svolto dalle terapie di supporto, sia di tipo trasfusionale che infusionale, di varia natura.
L'ambulatorio è rivolto al primo inquadramento di malattia, al suo bilancio durante e dopo trattamento e al follow-up periodico dopo conclusione del ciclo di cura. Grande attenzione è rivolta al counseling.

croce-1

DOVE
TROVARCI

Diabetologia
Secondo piano del Blocco Servizi - studio numero 5

Endocrinologia
Secondo piano del Blocco Servizi - studio numero 5

telefono-1

COME
CONTATTARCI

Telefono
Prenotazioni al numero 031.638211 

PATOLOGIE TRATTATE

Il Centro ambulatoriale di Diabetologia e Malattie metaboliche si occupa in regime ambulatoriale della diagnosi, della cura e della prevenzione del diabete mellito. Il servizio, inoltre, offre consulenze a tutti i reparti ospedalieri dell’Ospedale sia per i pazienti ricoverati, sia per i pazienti che eseguono accertamenti in regime di pre/post ricovero.

 

COME CI PRENDIAMO CURA DI TE E DEI TUOI CARI

Le visite che il Centro offre sono così articolate:

  • Prime visite diabetologiche:
    visite specialistiche rivolte ai pazienti con diagnosi recente di diabete o con diagnosi già nota anche da tempo, ma che si rivolgono per la prima volta al nostro Centro diabetologico. Scopo della prima visita è consentire l’inquadramento complessivo del paziente, attraverso la storia personale, la visita medica generale e l’impostazione terapeutica. Questa, oltre all'eventuale prescrizione di farmaci, comprende l’educazione alimentare e i suggerimenti necessari per un corretto stile di vita;

  • Visite diabetologiche di controllo:
    sono rivolte ai pazienti già seguiti dal Centro ed eseguite regolarmente. Consentono un’appropriata gestione della malattia diabetica, di effettuare le scelte terapeutiche più efficaci e meglio condivisibili dal paziente e di rafforzare - o correggere - l’educazione sanitaria diabetologica. Queste visite sono anche comprensive della richiesta o della valutazione degli esiti delle visite specialistiche di controllo delle complicanze come in ambito oculistico, cardiologico o neurologico e dell’adempimento delle pratiche che le diverse normative di legge richiedono (esenzione per patologia, piano terapeutico, certificato per la patente di guida, ecc.). Durante la visita vengono inoltre valutate e gestite le patologie che spesso si associano al diabete, quali le dislipidemie, l’ipertensione e in generale i disturbi del metabolismo;

  • Ambulatorio del Piede diabetico: 
    ambulatorio di primo e secondo livello per la gestione delle problematiche relative al piede diabetico. Viene effettuato un inquadramento clinico della lesione (neuropatica, ischemica, neuro-ischemica), con fotografia, ove ritenuto necessario, per un follow-up nel tempo della lesione; vengono effettuate medicazioni e piccoli interventi; viene effettuata ossimetria transcutanea per la valutazione dello stato di vascolarizzazione; qualora necessario, grazie alla collaborazione con lo specialista del piede diabetico, il paziente viene inviato alla valutazione chirurgica per l’eventuale intervento o al chirurgo vascolare per l'eventuale rivascolarizzazione;

  • Macroattività Ambulatoriale Complessa (MAC): 
    attività ambulatoriale che permette l’interazione di più specialisti e trattamenti più complessi o che richiedano accessi ripetuti da parte del paziente. Nell'ambito di quest’attività è possibile trattare i casi più complessi legati al trattamento del piede diabetico. Sempre in questo ambito viene intrapresa la terapia insulinica mediante applicazione di microinfusore ed eventualmente glucosensore, con istruzione e training sul funzionamento, istruzione sui presidi ed educazione dietetica con riferimento alla tecnica della "Conta dei carboidrati".

 

PATOLOGIE TRATTATE

L'Ambulatorio di Endocrinologia si occupa della diagnosi e della cura delle malattie della tiroide (compresa la patologia tumorale della tiroide), dell'ipofisi, dei surreni, delle paratiroidi, delle disfunzioni ovariche e testicolari, dell’infertilità da cause endocrine, dell’ipertensione arteriosa a genesi endocrina e delle sindromi ipoglicemiche.


COME CI PRENDIAMO CURA DI TE E DEI TUOI CARI

Vengono inoltre effettuate visite per l’inquadramento e il trattamento dell’obesità. In tale ambito vengono effettuate visite di valutazione e screening per pazienti che sono candidati ad effettuare interventi di chirurgia dell’obesità per la riduzione del peso. Lo scopo è:
 
  • escludere la presenza di patologie endocrine che possano aver provocato l’incremento ponderale;

  • valutare l’indicazione all’intervento;

  • inquadrare il paziente dal punto di vista internistico con lo studio delle patologie che spesso si accompagnano all’obesità e alla sindrome metabolica (diabete mellito, ipertensione arteriosa, dislipidemia e così via).
Nell'ambito dell'ambulatorio vengono inoltre effettuati semplici test endocrinologici come l'OGTT (Oral Glucose Tolerance Test o Curva da Carico di Glucosio) per GH (Growth Ormon – Ormone della Crescita) e lo studio della Prolattina su tre punti. Le visite vengono effettuate in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale o in solvenza.
croce-1

DOVE
TROVARCI

Blocco B al primo piano - studio numero 17

telefono-1

COME
CONTATTARCI

Telefono

Prenotazioni al numero 031.638211

COME CI PRENDIAMO CURA DI TE E DEI TUOI CARI

L'Ambulatorio di Pneumologia eroga prestazioni specialistiche, oltre alle prime visite e ai controlli che includono:

  • il counseling;

  • la Spirometria globale;

  • la Spirometria semplice;

  • il Test del cammino (walking-test);

  • la Polisonnografia;

  • la Videobroncoscopia;

  • le Biopsie bronchiali;

  • il Lavaggio broncoalveolare (BAL).

 

croce-1

DOVE
TROVARCI

Secondo piano del blocco A

telefono-1

COME
CONTATTARCI

Telefono
031.638754     

Fax
031.638763

E-mail
coord.riab.sf@fatebenefratli.eu

PROFESSIONISTI DELLA SALUTE

Direttore: Dott. Andrea Girotti specialista in Fisiatria
Équipe medica: Dott.ssa Sonia Albonico specialista in Fisiatria, Dott.ssa Sabrina Franchi specialista in Geriatria, Dott. Marco De Lazzaro specialista in Cardiologia
Équipe fisioterapisti: Alice Cappelletti, Eleonora Cozzi, Stefania De Leo, Francesca Maspero, Anna Mauri, Riccardo Motta, Marco Semprini, Letizia Spina, Davide Valena, Valentina Longoni (l.p.)
Coordinatore infermieristico: Lidia Calderon
Personale infermieristico e di supporto esternalizzato alla Società “Care Project”

 

UNITÀ OPERATIVA DI RIABILITAZIONE SPECIALISTICA

L’Unità Operativa di Riabilitazione Specialistica dispone complessivamente di 39 posti letto così suddivisi:

  • 15 posti letto in ambito traumatologico-ortopedico;
  • 10 posti letto in ambito neurologico;
  • 14 posti letto in ambito cardio-polmonare.

L’Unità Operativa di Riabilitazione Specialistica ha lo scopo di fornire l’intervento riabilitativo specialistico di diagnosi, valutazione e cura, per disabilità e menomazioni derivanti da patologie acute di recente insorgenza, di qualsiasi origine e/o da riacutizzazioni, che necessitino di intervento di recupero della funzione compromessa per la variazione della patologia di base. I campi d’intervento sono:

  • traumatologico-ortopedico;
  • neurologico;
  • cardio-polmonare.

L’attività riabilitativa ha sempre un carattere multidisciplinare e combina in modo integrato l’attività medica, fisioterapica, infermieristica e di assistenza sociale. I pazienti vengono valutati e monitorati utilizzando scale di valutazione riconosciute e validate a livello internazionale. Viene posta la massima attenzione all’ottimizzazione della terapia farmacologica e nel fornire un’adeguata istruzione dietetica ed educazionale (fumo, ambiente domestico, attività motoria e così via). Viene sempre indicato, a chi necessita, un programma riabilitativo di prosecuzione e/o di mantenimento da effettuarsi dopo le dimissioni, in regime di ricovero, ambulatoriale o domiciliare. Vengono prescritti direttamente gli ausili, le ortesi, l’ossigenoterapia e le apparecchiature necessarie al paziente, attraverso il SSN. Viene sempre consegnata la  prima fornitura della terapia farmacologica per il domicilio. Vengono attivati i servizi assistenziali e/o infermieristici territoriali per le cure primarie post-dimissione L’obiettivo primario è la cura della persona  individuando  e cercando di fornire la migliore risposta alle sue necessità, favorendone il reinserimento nel suo contesto socio-famigliare. Gli operatori, ognuno per la sua  competenza, si interfacciano oltre che con il paziente, con la sua famiglia, con i medici di medicina generale, con i medici di altre strutture sanitarie di provenienza o di destinazione e con  le risorse e strutture socio-assistenziali del territorio.

 

PATOLOGIE TRATTATE

Nell'Unità Operativa di Riabilitazione Specialistica vengono trattate in regime di ricovero, secondo i criteri di appropriatezza della Regione Lombardia, disabilità derivanti da:

  • politraumi fratturativi;

  • protesi d’anca o di ginocchio;

  • interventi per  frattura del femore;

  • esiti di amputazione d’arto inferiore;

  • esiti di intervento cardiochirurgico, angioplastica coronarica, scompenso cardiaco, infarto miocardico;

  • bronchite cronica riacutizzata;

  • insufficienza respiratoria da interstiziopatie;

  • fibrosi polmonare;

  • broncopolmoniti;

  • interventi toraco-polmonari;

  • ictus cerebrale ischemico o emorragico;

  • patologie extrapiramidali come il Parkinson;

  • paraparesi senza lesione completa del midollo;

  • gravi polineuropatie.

 

COME CI PRENDIAMO CURA DI TE E DEI TUOI CARI

In regime di ricovero i pazienti possono effettuare su indicazione medica:

  • chinesiterapia;

  • linfodrenaggio;

  • bendaggio funzionale o antiedemigeno;

  • taping neuromuscolare o linfodrenante;

  • motomed;

  • kinetec;

  • cicloergometro;

  • esercizi di incentivazione respiratoria, di drenaggio bronchiale e di facilitazione alla tosse sia con metodiche manuali che con l’ausilio di apparecchi  specifici come la ventilazione a pressione positiva, la vibrazione ad alta frequenza e la ventilazione ad alti flussi.

Durante i  trattamenti i pazienti con disabilità cardiorespiratorie sono monitorati e possono essere effettuati controlli ecocardiografici dal personale medico di reparto.
I medici specialisti sono abilitati a erogare ausili/ortesi ed a effettuare i piani terapeutici per i farmaci nell'ambito dell'osteoporosi con nuovi anticoagulanti orali. I trattamenti ambulatoriali comprendono:

  • chinesiterapia ortopedica, neurologica e respiratoria;

  • il linfodrenaggio manuale con bendaggio.

In regime convenzionato:

  • la chinesiterapia;

  • la massoterapia;

  • il linfodrenaggio manuale  con bendaggio.
In regime privato (solvenza):

  • il Taping;

  • la Tecarterapia.

Inoltre, vengono effettuati test del cammino, esame muscolare, valutazione della pressione polmonare in-espiratoria , test funzionali e scale di disabilità.

Iscriviti alla Newsletter

Per noi, fare informazione sanitaria significa accrescere la consapevolezza e responsabilizzare le persone su tematiche importanti per la propria salute. Abbiamo tanto da raccontarti: iscriviti alla nostra newsletter.