Menu

5 per mille per la Ricerca

5 per mille per la Ricerca

Un semplice gesto di grande valore

 

Da qualche parte, qualcosa di incredibile è in attesa di essere scoperto. Con il tuo aiuto possiamo dare speranza a chi aspetta una cura.

Devolvi il tuo 5x1000.

Per saperne
di più

Alzheimer
• Un anziano su 10 soffre di Alzheimer o altre forme di demenza. La percentuale aumenta esponenzialmente con l'età.
• Due anziani su 10 soffrono di disturbi di memoria più lievi, ma che spesso diventano sempre più gravi, fino alla demenza.
• Un adulto su 3 ha un parente colpito da queste malattie.

Malattie mentali
• Il 5-6% delle donne adulte soffre di malattie psichiatriche. Fra gli uomini, la prevalenza è del 5-10% in età giovanile e dal 10 al 25% in età adulta.
• Fino al 30% delle persone colpite da depressione non risponde alla terapia con farmaci antidepressivi ed è ad altissimo rischio di suicidio.

C’è qualcosa che i numeri non possono mostrare: sono i volti dei tanti ricercatori che ogni giorno cooperano per dare vita a progetti che abbiano un’applicazione concreta, dai nostri laboratori fino alle cure per i malati.

Donaci il tuo 5x1000: è semplice, gratuito e fondamentale. Destinando la tua firma, diventerai parte integrante della nostra attività di ricerca, un investimento nel futuro della prevenzione, diagnosi e cura delle malattie mentali.

5 per mille: IRCCS Istituto Centro San Giovanni di Dio Fatebenefratelli
5x1000 per la Ricerca

5 per mille: la tua firma per la Ricerca

Il 5x1000 è una quota dell’imposta sul reddito che lo Stato ripartisce tra gli enti del terzo settore, impegnati in attività di interesse sociale ed iscritti agli appositi elenchi dell’Agenzia delle Entrate.

Si può devolvere il 5x1000 al momento della dichiarazione dei redditi: il contributo è del tutto spontaneo e non comporta alcun aggravio fiscale, dato che il contribuente è in ogni caso tenuto a pagare l’IRPEF.

Devolvere il 5x1000 non costa nulla, ma ha un valore fondamentale: la quota rappresenta una fonte di supporto importante per gli enti che svolgono attività di ricerca. Con la tua firma puoi sostenere cause rilevanti per te stesso e l’intera comunità, in modo autonomo e consapevole.

5x1000 per la Ricerca: IRCCS Istituto Centro San Giovanni di Dio
5 per mille per la Ricerca

Destina il tuo 5x1000
all'IRCCS Istituto Centro San Giovanni di Dio Fatebenefratelli

L’IRCCS Istituto Centro San Giovanni di Dio Fatebenefratelli è un centro leader nella ricerca e cura della malattia di Alzheimer e di disturbi mentali e cognitivi, che opera in stretta collaborazione con i principali centri accademici e istituti di ricerca di tutto il mondo.

COME DONARE
Donare è semplice, basta una firma e il codice fiscale del nostro Ente di ricerca.
È completamente gratuito per il contribuente, non comporta nessuna spesa aggiuntiva.
Non sostituisce l'8x1000, è semplicemente una scelta aggiuntiva.

1. Individua il giusto riquadro: l'IRCCS Istituto Centro San Giovanni di Dio Fatebenefratelli è inserito nel riquadro del "Finanziamento alla ricerca sanitaria"
2. Inserisci la tua firma
3. Copia il nostro codice fiscale 01647730157. Non è richiesto il nome dell’IRCCS Istituto Centro San Giovanni di Dio Fatebenefratelli.

 

Richiedi ora il promemoria via e-mail, compilando il form: potrai così avere con te il nostro codice fiscale e conoscere le scadenze fiscali per la dichiarazione dei redditi 2021. 

Quotes

 

“Mi fa impazzire quando incontriamo amici o parenti e lui si presenta socievole, affabile e apparentemente orientato. Questi si stupiscono di quanto racconto loro delle sue quotidiane amnesie, dell'agitazione notturna, dell'aggressività nei miei confronti. Qualcuno crede che mi inventi tutto”.

T.S., 74 anni
Moglie di A.D., malato di Alzheimer da 4 anni

 

Quotes

 

“Noi familiari siamo soli: i medici ci evitano perché i malati sono difficili e non “danno soddisfazione”, i nostri parenti temono che chiediamo loro aiuto, gli amici non vogliono vedere come loro stessi potrebbero diventare, i servizi e gli aiuti sociali sono quasi inesistenti. Al Centro San Giovanni di Dio ho trovato un’isola di comprensione e aiuto”.

D.D. 62 anni
Marito di R.G., malata di demenza frontotemporale da 4 anni

Quotes

 

“Sono più tranquilla - so chi sono”.

C.F. 71 anni
Donna con malattia di Alzheimer da 2 anni, 8 anni di scolarità. Scritto con grafia incerta, ma spontaneamente e di proprio pugno, alla fine del percorso diagnostico e della comunicazione della diagnosi

Il nuovo Direttore della Residenza Protetta Villa San Giusto: la parola ad Alessandro Santoianni

Il nuovo Direttore della Residenza Protetta Villa San Giusto: la parola ad Alessandro Santoianni

Alessandro Santoianni è il nuovo Direttore della Residenza Protetta Villa San Giusto: in questo momento così delicato ha condiviso con noi in un'intervista dedi...

Continua a leggere

"Gustare la vita, curare le relazioni": il XXII Convegno Nazionale per la Pastorale della Salute

Si terrà online dal 3 al 13 maggio 2021 il XXII Convegno Nazionale per la Pastorale della Salute dal titolo: “Gustare la vita, curare le relazioni. Una prospett...

Continua a leggere
Vita consacrata: cos'è e quali sono i principali Istituti

Vita consacrata: cos'è e quali sono i principali Istituti

La vita consacrata, profondamente radicata negli esempi e negli insegnamenti di Cristo Signore, è un dono di Dio Padre alla sua Chiesa per mezzo dello Spirito. ...

Continua a leggere
RSA San Carlo Borromeo: relazione e sicurezza oggi si può

RSA San Carlo Borromeo: relazione e sicurezza oggi si può

La Residenza Sanitaria Assistenziale San Carlo Borromeo ha messo in campo nuove procedure di sicurezza per garantire l'ingresso in Struttura di nuovi Ospiti e c...

Continua a leggere
Donare il 5 per mille: chi può destinarlo e i moduli per la dichiarazione dei redditi

Donare il 5 per mille: chi può destinarlo e i moduli per la dichiarazione dei redditi

Il 5 per mille è una quota dell'imposta sul reddito che lo Stato italiano ripartisce tra le organizzazioni non lucrative e gli enti del terzo settore, impegnati...

Continua a leggere
Riabilitazione per la protesi d'anca: esercizi di fisioterapia e movimenti da evitare

Riabilitazione per la protesi d'anca: esercizi di fisioterapia e movimenti da evitare

Dopo un intervento chirurgico di protesi d'anca, la riabilitazione e gli esercizi di fisioterapia sono una parte fondamentale del processo di cura: permetterann...

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Per noi, fare informazione sanitaria significa accrescere la consapevolezza e responsabilizzare le persone su tematiche importanti per la propria salute. Abbiamo tanto da raccontarti: iscriviti alla nostra newsletter.