<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=681187855637383&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Menu
spiga

Sostieni i nostri progetti

Aiutare la ricerca per ridare la speranza

Sostienici

Sosteniamo chi ne ha più bisogno

Il nostro Ordine Ospedaliero si impegna a sostenere la Ricerca e supporta dei progetti di ospitalità.
Il tuo aiuto è fondamentale: scegli di supportare chi crede nel proprio lavoro e chi contribuisce a dare risposte concrete alle sfide del terzo millennio.

Dona per l'IRCSS

Dona per la ricerca all’IRCCS Istituto Centro San Giovanni di Dio Fatebenefratelli

Operiamo a livello nazionale per lo studio e la cura dell’Alzheimer e delle malattie mentali.
Anche tu puoi sostenere le attività cliniche e di ricerca dell'IRCCS Istituto Centro San Giovanni di Dio Fatebenefratelli attraverso il 5x1000 o bonifico bancario.

Siamo vicini
a chi ha più bisogno

Mettiamo in pratica, quotidianamente, la dimensione profetica dell’Ospitalità. Vogliamo risvegliare la coscienza di fronte al dramma della miseria e della sofferenza delle persone, cercando di essere la voce di chi non ha voce.

Logo-Villaggio-della-Carità

Villaggio della carità

Siamo vicini a chi ha più bisogno: sosteniamo progetti di solidarietà, per accogliere uomini e donne in difficoltà, secondo l’insegnamento ed il carisma di San Giovanni di Dio.

 

 

Casetta di Legno

Logo-Asilo-Notturno

Asilo Notturno
San Riccardo Pampuri
Fatebenefratelli Onlus

Da oltre 35 anni ci prendiamo cura di senzatetto e rifugiati politici di varie nazionalità. La nostra missione è accogliere ogni persona senza esclusione di razza, sesso o malattia.

Ragazzi che dipingono un muro

logo

U.T.A. ONLUS

L'Associazione benefica UNITI PER TANGUIETA e AFAGNAN (U.T.A.) ha come finalità la raccolta di fondi a favore degli ospedali dei Fatebenefratelli di Afganan del Togo e di Tanguiéta nel Benin per la cura dei malati poveri, riservando particolari cure ai bambini.

Bambino affamato
Depressione: IRCCS Fatebenefratelli e un nuovo studio sull'interazione gene-ambiente

Depressione: IRCCS Fatebenefratelli e un nuovo studio sull'interazione gene-ambiente

Circa il 5% della popolazione mondiale soffre di una malattia invalidante e sempre più diffusa: la depressione. Per comprendere le origini di questo “male oscur...

Continua a leggere
Il cittadino-paziente nell'età moderna

Il cittadino-paziente nell'età moderna

La trasformazione digitale non è una novità per il settore sanitario. Le tecnologie mediche sono cambiate continuamente fin dagli albori della medicina. La cres...

Continua a leggere
Curare chi si prende cura: il Presidio Ospedaliero Beata Vergine della Consolata

Curare chi si prende cura: il Presidio Ospedaliero Beata Vergine della Consolata

7,3 milioni solo nel 2015: è questo il numero di caregiver famigliari in Italia che assistono almeno una persona cara non autosufficiente. Lavoratori e lavoratr...

Continua a leggere
Il messaggio del nostro Direttore Generale: grati al 2019 e pronti per il futuro

Il messaggio del nostro Direttore Generale: grati al 2019 e pronti per il futuro

Care colleghe, cari colleghi, sperando che abbiate trascorso un sereno Natale, vorrei condividere con voi qualche riflessione sull'Ente di cui siamo parte e sul...

Continua a leggere
Il futuro della vita: istituito il Board di Bioetica europeo dell'Ordine

Il futuro della vita: istituito il Board di Bioetica europeo dell'Ordine

Facendo seguito alle deliberazioni ed auspici dell’ultimo Capitolo Generale, nell’ambito della Commissione per l’Europa è stato istituito il Gruppo di lavoro pe...

Continua a leggere
La notte della speranza: un augurio di Buon Natale da fra Massimo Villa

La notte della speranza: un augurio di Buon Natale da fra Massimo Villa

“Un popolo che camminava nelle tenebre vide una grande luce” (Is 9,1) Questo passo del Profeta Isaia verrà proclamato nella Notte di Natale ed è una delle espre...

Continua a leggere

Storie di malattia
e guarigione

Avventurarsi tra le storie dei pazienti aiuta a dare forma alla propria esperienza, diventando protagonista del proprio percorso di cura. Ecco le storie dei pazienti della Provincia Lombardo Veneta.

melograno-3-i

Racconta
la tua storia

La chiave che apre la porta della diagnosi, dell’assistenza e della terapia si chiama condivisione.
Racconta la tua esperienza con la Provincia Lombardo Veneta in maniera anonima.

Iscriviti alla Newsletter

Per noi, fare informazione sanitaria significa accrescere la consapevolezza e responsabilizzare le persone su tematiche importanti per la propria salute. Abbiamo tanto da raccontarti: iscriviti alla nostra newsletter.