Menu

137° Capitolo Provinciale: agire per costruire il futuro dell'Ordine

Il 137° Capitolo Provinciale è la nostra storia che si proietta nel futuro, affondando le sue radici in ciò che è stato e in ciò che ora insieme, laici e religiosi, saranno capaci di fare camminando per la strada su cui sono chiamati non solo ad essere, ma ad “esserCI”. 

La Dott.ssa Mariagrazia Ardissone, Direttrice dell'Academy San Giovanni di Dio, ci racconta lo spirito e il valore del Capitolo Provinciale, prossimo al suo avvio. 

Continua a leggere. 

 

 

137° Capitolo Provinciale: sede di rinnovamento dell’Ordine dei Fatebenefratelli

Il 137° Capitolo Provinciale, che a breve prenderà avvio, rappresenta il momento più delicato e profondo all’interno dell’Istituzione Ospedaliera poiché si pone come il cuore, la sede del più vivo rinnovamento del volto dell’Ordine.

È occasione foriera di profonde riflessioni e discernimento sull’identità dell’Istituzione, sul rispetto vero e profondo della Missione abbracciata sulle orme del Fondatore, San Giovanni di Dio, e sulla capacità di esser ancora, nei tempi moderni, testimoni autentici e credibili del Carisma dell’Ospitalità.

È la nostra storia, il nostro patrimonio che si proietta nel futuro, affondando le sue radici in ciò che è stato e in ciò che ora insieme, laici e religiosi, nel pieno e responsabile esercizio della corresponsabilizzazione della Famiglia Ospedaliera, saranno capaci di fare camminando di pari passo per la strada su cui son chiamati non solo ad essere, ma ad “esserCI” ed esprimere un contributo, che diviene costitutivo, semente perché il Carisma possa dirsi rappresentato per mezzo di mani operose e sincere.



Gestione carismatica, espressione identitaria del Carisma 

137° Capitolo Provinciale
Da Collaboratore della Provincia, prima in qualità di Direttore nella gestione di una delle opere e ora Direttore dell’Academy San Giovanni di Dio – La Scuola dell’Ospitalità, credo di poter semplicemente dire che la gestione carismatica sia il punto di incrocio: l’intersezione tra la competenza tecnica, espressa dalla gestione, e la dimensione valoriale, propensione o attitudine al Carisma costitutivo Fatebenefratelli cui ai Collaboratori è richiesto di ambire, aderire e rendere parte di sé, sempre più e meglio, nell’esercizio delle proprie funzioni specialistiche.

E tale consapevolezza, agita anche mediante la corresponsabilizzazione della Famiglia Ospedaliera, trova espressione piena anche nel Capitolo che ci apprestiamo a vivere, ai cui lavori sono chiamati, unitamente ai Religiosi ed al Direttore Generale, anche i Direttori delle Strutture della Provincia Lombardo Veneta.

È stata nei mesi precedenti istituita una Commissione, composta da laici e religiosi, avente il compito di animare ed approntare i lavori in preparazione del Capitolo, la quale ha visto partecipi e coinvolti i Confratelli, le Suore ed i Direttori in momenti di riflessione, svolti in presenza o raccolti mediante contributi personali, la cui elaborazione ha portato alla redazione dell’Instrument Laboris.

Tale documento rappresenta la sintesi delle riflessioni emerse e delle proposte che verranno portate all’attenzione dei Padri Capitolari, finalizzate a disegnare prospetticamente una Provincia che sia espressione identitaria del Carisma e della Missione di San Giovanni di Dio e declinata in modelli operativi ed organizzativi pienamente e compiutamente carismatici.



"Uscire con Passione": agire per costruire il futuro della Provincia

Il filo conduttore del Capitolo – “Uscire con Passione” – ha guidato tutti noi nel discernere e riflettere sulla generativa prospettiva di apertura all’altro da sé, alla capacità di interrelazione con altre istituzioni e mondi, ivi compreso quelle delle Povertà, e si pone a mio avviso in piena armonia con una necessaria capacità dell’Istituzione di agire per rispondere al rinnovamento costante, lungo cui le opere devono porsi per esser pienamente rispondenti alla Missione nei tempi che cambiano, ed ad essi adattandosi con lenti di lettura e punti di osservazione sempre carismatici.

La possibilità di esser artefici e garanti di un’impresa che sia socialmente responsabile, e che sia anche espressione della Chiesa, sono elementi costitutivi e contraddistintivi della nostra Istituzione.

Dott.ssa Ardissone
Parteciperò inoltre in qualità di
moderatore ai lavori del Capitolo e la mia presenza in tale veste ad un evento di tale rilevanza è opportunità di crescita ed arricchimento, forte della mia esperienza professionale passata e di quella attuale, che vedono sposare e far convergere l’Essere della nostra Istituzione con il Fare della stessa. È un privilegio poter presenziare in tale ruolo e consente di poter vivere ed agire la mia professione in un punto di osservazione e raccordo armonico tra la nostra storia, il quadriennio in chiusura, e il nostro futuro, il quadriennio in arrivo.

E la responsabilità di cui il Capitolo sarà permeato, intesa come capacità di dare risposte e portare sulle spalle il peso delle scelte compiute, sarà il terreno lungo cui i lavori prenderanno vita, nel rispetto della nostra storia e nell’audacia e passione con cui sapremo convertirci a forme sempre nuove di assistenza ai bisognosi.

 

Dott.ssa Mariagrazia Ardissone, 
Direttrice Academy San Giovanni di Dio

Ci dedichiamo per missione ai malati e ai bisognosi coniugando l’attenzione al corpo e allo spirito nel rispetto della persona e della sua individualità.
Attraverso la promozione delle opere portiamo il Vangelo nel mondo della sofferenza e del dolore affiancando il paziente come professionisti della salute.

Guida al 5 per mille
Test HOOS
Essere Fatebenefratello
New call-to-action

Potrebbero interessarti anche