Menu

Il Codice Etico dell'Ordine dei Fatebenefratelli: il decalogo dell'Ospitalità

Cosa concerne l’etica nella Missione dell’Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Dio, sia a livello assistenziale e clinico, che a livello sociale e ambientale?

Il Codice Etico chiarisce e definisce i principi, che rendono la nostra Famiglia Ospedaliera sempre aperta al dialogo e alla costante ricerca del bene per le persone bisognose e i loro cari, rispettandone condizioni e convinzioni.

Continua a leggere.

 

 

Il Codice Etico dell’Ordine dei Fatebenefratelli: di cosa si tratta?

Principi, valori, criteri fondamentali applicabili in tutto l’Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Dio Fatebenefratelli: è questo ciò che raccoglie il Codice Etico, che è più di un semplice documento, ma rappresenta un quadro di riferimento e di indirizzo per tutte le variegate realtà della nostra Famiglia religiosa e ospedaliera.

Elaborato dalla Commissione Generale di Bioetica, il Codice delinea e chiarisce quei principi etici, insiti nella nostra Missione e nella vita stessa dell’Ordine, così da poterli adottare con maggior correttezza, vigore e trasparenza in ogni deliberazione e decisione.

“Ringrazio la Commissione Generale di Bioetica dell’Ordine, ed ogni suo singolo componente, per il lavoro realizzato. Si tratta di un corposo strumento al servizio di tutti coloro che fanno parte dell’Ordine, uno strumento che contribuisce a mettere in maggiore risalto, ove fosse necessario, la nostra Missione e la nostra identità ha affermato Fra Jesús Etayo, Superiore Generale.

Per leggere in versione integrale il nostro Codice Etico, visita questa pagina



L'Ospitalità, come imperativo etico dell’Ordine di San Giovanni di Dio

Qual è l’obiettivo chiave del Codice Etico? Considerando le diverse realtà sociali e culturali, lo scopo è di contribuire allo sviluppo e al migliore esercizio dei valori dell’Ordine. Tra tutti, principio e riferimento etico essenziale è l’Ospitalità.

L’Ospitalità è l’imperativo etico a cui, Confratelli e Collaboratori, si sentono chiamati: è in definitiva l’eccellenza alla quale bisogna tendere costantemente nel nostro agire con gli assistiti, fedeli al Carisma della nostra Famiglia religiosa, ereditata da San Giovanni di Dio, nostro Fondatore.

Oggi più che mai, l’Ospitalità assume un valore universale, in particolare considerando l’epoca moderna e globalizzata in cui viviamo: in questo senso, questo principio diventa uno spazio comune e condiviso per tutti gli uomini e le donne, un punto centrale a partire dal quale siamo chiamati a contribuire all’umanizzazione e alla rigenerazione della società.



I principi etici dell’Ospitalità: il Decalogo

Che cos’è esattamente l’etica e come si esplica nell’opera dei nostri Centri e Strutture sociosanitarie? L’etica è la disciplina che studia il bene e il male e le loro relazioni con il comportamento umano: aiuta a perseguire il bene, il che consente di progredire verso l’eccellenza come paradigma e obiettivo dell’Ospitalità.

In qualsiasi momento storico e in tutte le culture hanno sempre tentato di formulare dei principi etici validi universalmente. Aiutare il prossimo nel bisogno, difendere la vita, rispettare ogni persona nella sua realtà, promuovere una migliore qualità di vita per tutti: questi sono solo alcuni dei principi che guidano ancora oggi l’agire etico della nostra società.

Quali sono le direttive etiche da considerare in modo trasversale nei Centri dell’Ordine dei Fatebenefratelli? Questi principi etici possono essere ordinati in un vero e proprio Decalogo:

  1. Protezione della salute e difesa della vita
  2. Rispetto della libertà delle persone e difesa dei diritti universali
  3. Responsabilità sociale dell'Ordine
  4. Onestà individuale e istituzionale
  5. Ricerca dell'eccellenza come miglior bene possibile
  6. Verità e trasparenza
  7. Lealtà nei confronti delle altre istituzioni
  8. Umiltà
  9. Rispetto dell’universalità e del pluralismo
  10. Imparzialità, offrendo pari opportunità in tutto

In termini di articolazione concreta, ciò viene ulteriormente essere suddiviso in cinque grandi aree:

  • Rispetto e dignità della vita umana;
  • Protezione e promozione dei diritti degli assistiti;
  • Protezione delle persone più vulnerabili;
  • Organizzazioni etiche;
  • Difesa e protezione dell’ambiente.

Alla base di ogni azione del nostro Ordine è considerare sempre la persona umana, soprattutto quella più fragile e bisognosa. In questo senso "l'altro", oltre ad essere il punto di riferimento da tenere sempre a mente, deve anche poter svolgere un ruolo attivo nei processi di assistenza e cura.

 

Se vuoi approfondire il tema del valore della vita nell'ospedale del futuro, clicca il bottone qui sotto e ricevi il documento direttamente nella tua casella di posta.

RICEVI L'APPROFONDIMENTO: IL FUTURO DELLA VITA. 

Ci dedichiamo per missione ai malati e ai bisognosi coniugando l’attenzione al corpo e allo spirito nel rispetto della persona e della sua individualità.
Attraverso la promozione delle opere portiamo il Vangelo nel mondo della sofferenza e del dolore affiancando il paziente come professionisti della salute.

Guida al 5 per mille
Test HOOS
Essere Fatebenefratello
New call-to-action

Potrebbero interessarti anche