<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=681187855637383&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Menu

Il messaggio del nostro Direttore Generale: grati al 2019 e pronti per il futuro

Care colleghe, cari colleghi,

sperando che abbiate trascorso un sereno Natale, vorrei condividere con voi qualche riflessione sull'Ente di cui siamo parte e sulla Missione che condividiamo. 

Quello che si va chiudendo è stato un anno particolarmente difficile. Certamente per le sfide che la Provincia è stata chiamata ad affrontare, ma soprattutto perché il 2019 è stato solo l’ultimo di una lunga serie di anni di sacrifici e duro lavoro finalizzati a riportare i parametri economico finanziari dell’Ente all’interno di valori accettabili per i nostri stakeholders. In sintesi per consentire all’Ente di continuare a vivere e proseguire nella plurisecolare missione di offrire Ospitalità a chi ne ha bisogno. 

A differenza degli anni precedenti tuttavia, il 2019 ha regalato all’Ente, poco prima del Santo Natale, il premio per i tanti sforzi profusi: dallo scorso 18 dicembre è operativa una nuova Convenzione Bancaria a sostegno del Piano Industriale e Finanziario della Provincia Lombardo Veneta per il periodo 2019-27. Per raggiungere questo risultato la Proprietà ha dovuto compiere sacrifici notevoli, non solo dal punto di vista patrimoniale. Di questo sono personalmente grato alla Famiglia Religiosa della Provincia, che ha saputo essere all’altezza di un compito così importante e delicato.

Le sfide che abbiamo di fronte sono molto impegnative: la riforma della psichiatria, la progressiva depauperazione del Servizio Sanitario Nazionale, la normativa sempre più stringente sui requisiti di accreditamento. La nostra Provincia ora però ha tutti gli strumenti necessari ad affrontarle. Oltre alle risorse finanziarie infatti ha già le cose più importanti: i valori e le persone, i gioielli più preziosi. 

Dobbiamo pertanto essere grati al 2019, che ci apprestiamo a salutare. Ora ci attende la sfida più grande, quella di Rinnovarci, affinché la Provincia possa continuare ad essere l'Ente assistenziale che il nostro Fondatore ha immaginato e voluto: la casa dell’Ospitalità. Per questa nuova avventura avrete, lo garantisco il mio massimo impegno. Sono certo, e ve ne ringrazio anticipatamente, che avrò la vostra collaborazione.

Un grazie sincero a tutti voi e i miei migliori auguri per un 2020 ricco di soddisfazioni.

 

Nicola Spada

Ci dedichiamo per missione ai malati e ai bisognosi coniugando l’attenzione al corpo e allo spirito nel rispetto della persona e della sua individualità.
Attraverso la promozione delle opere portiamo il Vangelo nel mondo della sofferenza e del dolore affiancando il paziente come professionisti della salute.

Carta di identità dell'Ordine
Bioetica
Essere Fatebenefratello
New call-to-action

Potrebbero interessarti anche