Menu

Laboratori Creativi: l'Open Day del Centro Sant'Ambrogio

Per valorizzare il ricco panorama di Laboratori Creativi avviati dal Centro Sant’Ambrogio è stato organizzato un Open Day, che si terrà il 3 ottobre presso l’Auditorium della Struttura e a cui seguirà l’Esposizione di mosaici, maschere e fotografie in Sala Valdes.

Espressione artistica, spirito di inclusione, partecipazione e ascolto reciproco: questi alcuni degli elementi chiave al centro dei progetti educativi e culturali, rivolti agli Ospiti del nostro Centro, e che trovano spazio nell'Open Day dedicato. 

Continua a leggere. 

 

 

Aprirci al mondo e al territorio: l'iniziativa del Centro Sant'Ambrogio

Il Centro Sant'Ambrogio ha deciso di collaborare e dare un segnale di aiuto a quelle categorie colpite dalla crisi sociale ed economica generata dalla pandemia, in particolare liberi professionisti e associazioni che promuovono la cultura e l’arte a livello educativo e formativo.

Per integrare le attività riabilitative offerte ai pazienti in un periodo difficile di lenta e graduale uscita dall’emergenza Covid-19 è stato pubblicato un bando lo scorso novembre: più di 100 progetti sono arrivati da artisti di tutta Italia e provenienti dagli ambiti creativi più disparati, come teatro, cinema, musica, pittura, mosaico, finanche il circo.

"Progetti speciali": è questo il nome dato a tutte le proposte avviate, che hanno reso un po’ più magica l'atmosfera del nostro Centro. Aprirci al mondo, al territorio, alla rete virtuosa: questa iniziativa si incastona perfettamente nello sprone del Padre Provinciale della nostra Famiglia Ospedaliera, Fra Massimo Villa.

 

Progetti educativi e culturali, modalità di selezione e Comunità coinvolte

La Direzione e i Responsabili di Area della Struttura si sono occupati del processo di selezione dei progetti: essenziale fattore di scelta è stato la differenziazione delle proposte rispetto ai laboratori già attivi nel Centro.

La fase successiva è stata poi quella di primo contatto: i referenti dell’équipe, designati da ciascuna Comunità a seguire lo svolgimento dei laboratori, e i referenti esterni dei progetti hanno lavorato congiuntamente per declinare ciascun progetto, negli obiettivi e modalità, ai bisogni specifici dei pazienti.

Ecco i Laboratori creativi proposti alle varie Comunità:

  • Officine Creative, CRA Fabello
  • Teatro Simposio, Santa Marta – San Benedetto – Sant’Anna
  • Laboratorio Mosaico, CPA Santa Marta – San Benedetto – Sant’Anna
  • Cortometraggio, CPA San Vincenzo – San Francesco, CPA Le Villette
  • Teatro Ringhiera, CPA San Francesco
  • Circo Hops, CRA San Riccardo, CPA San Francesco
  • Teatro Bandito, CPA Le Villette, CPA San Vincenzo
  • Laboratorio Orchestrale, CPA San Raffaele 1-2-3-4

Se desideri conoscere di più i progetti, leggi l’articolo “Nuovi progetti educativi e culturali: i laboratori selezionati dal Centro Sant’Ambrogio"

Sono in fase conclusiva i Laboratori Mosaico per le Comunità Santa Marta – San Benedetto – Sant’Anna e teatro per la Comunità San Francesco, mentre ad ottobre partiranno gli ultimi due progetti di cortometraggio per le Comunità Le Villette e Circo per la Comunità San Francesco.

Con circa 150 Ospiti coinvolti e 25 operatori: i laboratori attivati sono stati una preziosa opportunità formativa, ma anche un momento di partecipazione attiva, non solo di supporto e mediazione, ma anche di avvicinamento e relazione tra Collaboratori e Ospiti.

 

Open Day: i Laboratori Creativi del Centro Sant’Ambrogio

Per dare spazio al ricco panorama di laboratori avviati dal Centro Sant’Ambrogio si è deciso di organizzare un Open Day, che si terrà il 3 ottobre presso l’Auditorium e a cui seguirà l’Esposizione di mosaici, maschere e fotografie in Sala Valdes.

Durante l’Open Day saranno presentate alcune delle tante attività, che hanno visto come protagonisti i pazienti delle varie Comunità:

  • La Comunità San Raffaele ha partecipato al progetto “RiUscire suonando”, volto a migliorare la qualità psicofisica dei partecipanti con momenti di musica d’insieme sotto la conduzione esperta di 3 educatori musicisti della Cooperativa Sociale Onlus, l’AllegroModerato. Migliorare le capacità di comunicazione non verbale, le capacità cognitive, di partecipazione ed ascolto in un contesto di benessere psicofisico: questi gli obiettivi sottolineati dalla stessa musicoterapista, Pinuccia Gelosa.

  • Il progetto “In Forma” del Teatro Ringhiera – volto a favorire processi di consapevolezza del sé, facendo emergere risorse espressive inedite grazie a percorsi pedagogici e riabilitativi – ha visto come partecipanti i pazienti della Comunità di San Francesco.

  • Le Comunità di San Francesco e San Vincenzo hanno deciso di aderire al Laboratorio di creazione cinematografica, con il supporto di Sara Moschella, drammaterapeuta ed educatrice, Tobia Rossi, drammaturgo e sceneggiatore, e Alessandro Milzoni, fashion stylist e art director: un contesto di riabilitazione psichiatrica per accrescere autostima, spirito di gruppo, senso di inclusione, celebrando i propri talenti, disabilità e stigmi attraverso la realizzazione di un cortometraggio sulle capacità creative dei pazienti e le loro possibilità artistiche e poetiche.

  • La Comunità Le Villette ha deciso invece di coinvolgere i propri pazienti nell’attività di recitazione poetica.

  • La Comunità Sant’Anna ha partecipato – con il supporto del regista ed attore Francesco Leschiera – alla messa in scena del testo “L’Albero” di Shel Silverstein per valorizzare le potenzialità creative personali dei singoli pazienti.
Favorire l’espressione degli Ospiti di quanto rimane inespresso e non trova spazio nella routine quotidiana e farsi conoscere e conoscere attraverso canali comunicativi nuovi e originali: ecco gli elementi chiave che hanno guidato questa iniziativa, che ha visto un significativo arricchimento nell’offerta riabilitativa del Centro Sant’Ambrogio e di tutti coloro che ne hanno preso parte.


Se vuoi prendere parte all’Open Day dei Laboratori Creativi del nostro Centro, puoi richiedere un invito di partecipazione, contattandoci all’indirizzo e-mail smarcolin@fatebenefratelli.eu. Ti aspettiamo!

Ci dedichiamo per missione ai malati e ai bisognosi coniugando l’attenzione al corpo e allo spirito nel rispetto della persona e della sua individualità.
Attraverso la promozione delle opere portiamo il Vangelo nel mondo della sofferenza e del dolore affiancando il paziente come professionisti della salute.

Guida al 5 per mille
Test HOOS
Essere Fatebenefratello
New call-to-action

Potrebbero interessarti anche