Menu

Accogliere la diversità: il laboratorio teatrale l'Albero

Riflettere sul significato dell'albero della vita in un percorso formativo: questo l'obiettivo alla base del Laboratorio Teatrale "L'Albero", proposto alla comunità del Centro Sant'Ambrogio. Lavorare insieme per un comune obiettivo rispettando le diversità, questa invece la sfida superata dai partecipanti.

Un'occasione unica per gli Ospiti del Centro che hanno potuto sviluppare nuove competenze, mettersi alla prova e condividere un'esperienza memorabile con gli altri pazienti.

Continua a leggere. 

 

Il progetto "L'Albero": dal training fisico allo spazio scenico

Il Laboratorio teatrale l'Albero è uno dei progetti speciali di psicogeriatria che si inserisce nell'offerta di laboratori educativi e creativi promossa dal Centro Sant'Ambrogio.

Il corso si è posto l'obiettivo di esplorare le potenzialità creative personali inespresse che non trovano spazio nella quotidianità dei singoli Ospiti, creando un luogo d’incontro in cui vige libertà di esprimersi senza alcuna forzatura.

Si sono creati tre gruppi, ciascuno dei quali composto da sei persone. Ogni settimana i singoli gruppi sono stati impegnati in un incontro di un'ora con il direttore artistico Francesco Leschiera e dall’attore e insegnante Andra Magnelli con la collaborazione di un educatore per comunità.

Gli argomenti trattati lungo in percorso sono stati molteplici: dal training fisico allo spazio scenico, dall'attività sensoriale agli elementi di improvvisazione creativa.

A fine del percorso la messa in scena del testo "L’Albero" di Shel Silverstein davanti a parenti e amici nell'auditorium del Centro.



Centro Sant'Ambrogio, un supporto trasversale

 

Il laboratorio teatrale l'Albero
Il progetto è stato reso possibile anche grazie al contributo trasversale dei gruppi impegnati in altri laboratori educativi e creativi: ad esempio, per la realizzazione degli oggetti scenici sono stati coinvolti i pazienti del gruppo “attività manuali”.

Non sono mancate alcune sfide e difficoltà efficacemente superate con l'aiuto del team di professionisti a supporto. Nell’insieme, i partecipanti si sono sciolti nel corso degli incontri e hanno dovuto collaborare e fidarsi dell'altro per raggiungere l'obiettivo comune. In questo modo hanno capito il valore della diversità, accettando l'altro e accogliendolo nel gruppo.

Nei momenti più critici i professionisti hanno offerto il loro supporto organizzando riunioni ad hoc o colloqui individuali con le comunità e i singoli ospiti per aiutare tutti a completare il percorso.

Alla fine, tutti i partecipanti hanno dimostrato grande impegno ricercando attivamente gli educatori per rivedere insieme il testo e provare.



I risultati del laboratorio teatrale: valorizzare i talenti 

Il laboratorio teatrale l'Albero
Il progetto ha raggiunto due grandi risultati: ha valorizzato i talenti degli Ospiti che hanno potuto sperimentare un abbassamento dei livelli d’ansia, scoprendosi competenti.

Gli obiettivi prefissati dal laboratorio sono stati raggiunti gradualmente dai partecipanti che, giorno dopo giorno, hanno superato le loro personali resistenze e sono riusciti a dare una coloritura personale al testo.

Ottimi risultati sono stati raggiunti anche a livello clinico: il percorso ha permesso di sollecitare gli Ospiti dal punto di vista cognitivo con la stimolazione della memoria a lungo termine riuscendo ad aumentare i tempi di attenzione al compito.

Infine, la presentazione sul palcoscenico davanti al pubblico ha permesso loro di mettersi in gioco e ricevere complimenti dagli spettatori, che hanno rappresentato un importante rinforzo positivo.

Risultato finale? Un'esperienza formativa, sfidante e gratificante: diversi partecipanti hanno chiesto di ripetere il progetto!

 

Se hai bisogno di ricevere informazioni sulle nostre Strutture, contattaci cliccando il pulsante in basso. Saremo felici di ascoltare la tua richiesta.

Contattaci se hai bisogno

Ci dedichiamo per missione ai malati e ai bisognosi coniugando l’attenzione al corpo e allo spirito nel rispetto della persona e della sua individualità.
Attraverso la promozione delle opere portiamo il Vangelo nel mondo della sofferenza e del dolore affiancando il paziente come professionisti della salute.

Guida al 5 per mille
Test HOOS
Essere Fatebenefratello
New call-to-action

Potrebbero interessarti anche