Menu

Percorsi di prevenzione dedicati all’Uomo e alla Donna: la nuova offerta dell’Ospedale Sacra Famiglia

La miglior difesa è la prevenzione: investire sulla propria salute, mantenendo uno stile di vita sano e sottoponendosi regolarmente a controlli, è un gesto doveroso verso se stessi.

Per questo l’Ospedale Sacra Famiglia di Erba ha reso disponibili dei nuovi percorsi di prevenzione, dedicati all’uomo e alla donna per diverse fasce di età, fornendo così un ampio ventaglio di esami per chi desidera salvaguardare la propria salute e mettere al primo posto il proprio benessere.

Continua a leggere!

 

Il valore della prevenzione: perché prendersi cura di sé

Sempre più studi scientifici hanno dimostrato l’importanza della prevenzione e della promozione della salute per ridurre l'incidenza delle malattie e favorire così il mantenimento del benessere e della qualità di vita.

Il concetto di prevenzione è strettamente legato alla capacità di fornire alle persone gli strumenti giusti per diventare padroni della propria salute e migliorarla. Grazie ad uno stile di vita sano e ad un concetto più integrale di benessere, è infatti possibile prevenire numerosi disturbi o patologie, in particolare quelle cronico-degenerative, che tendono a presentarsi con maggior probabilità in età avanzata.

In una più moderna nozione di salute la prevenzione è incentrata su azioni congiunte che comprendono un insieme di comportamenti virtuosi che aiutano a fare scelte responsabili per il proprio benessere. Questi comportamenti possono essere sintetizzati in due tipi: la diagnosi precoce e la prevenzione.

 

Diagnosi precoce: di cosa si tratta?

Con diagnosi precoce si intende l’identificazione di una malattia nelle fasi iniziali, in modo da poter intervenire con cure idonee ed immediate ed eliminare il rischio prima che progredisca. Questa tipologia di diagnosi può essere cruciale in particolare nel caso di patologie che hanno un decorso molto rapido.

Test ed esami di controllo sono gli strumenti utilizzati per la diagnosi precoce: essi comprendono sia quelli effettuati per controlli di routine sia quelli svolti per individuare determinate malattie. L’importanza della diagnosi precoce è infatti particolarmente evidente nel caso di tumori: sottoporsi regolarmente ad esami specifici fa sì che una lesione tumorale iniziale possa essere trattata e rimossa, e che questo momento critico resti nei ricordi del paziente come una prova superata.

Offrendo non solo maggiori possibilità di cura e sopravvivenza, l’individuazione precoce di una patologia permette di attuare interventi meno aggressivi e di assicurare una migliore qualità di vita al paziente.

 

Prevenzione primaria, secondaria e terziaria: le principali differenze

Percorsi di prevenzione per l'Uomo e la Donna: Ospedale Sacra Famiglia di Erba

 

Esistono diversi livelli di interventi preventivi, che possono essere distinti principalmente in prevenzione primaria, secondaria e terziaria. Vediamoli insieme:

1. Prevenzione primaria

La prevenzione primaria, che ha come obiettivo quello di evitare che la malattia si manifesti, prevede di adottare comportamenti e stili di vita sani che hanno un’influenza positiva nell’eliminare eventuali fattori di rischio. Alcuni pilastri di questa forma di prevenzione sono:

  • mantenere una dieta bilanciata, limitando quindi il consumo del sale, mangiando molta frutta e verdura e moderando il consumo di caffè;
  • praticare regolarmente attività fisica;
  • non fumare o smettere di fumare.

2. Prevenzione secondaria

La prevenzione secondaria mira invece ad individuare “in tempo” i soggetti ammalati o ad alto rischio con lo scopo di impedire l’insorgere e l’evoluzione della patologia. Un esempio di questa tipologia preventiva è rappresentato dagli screening, effettuati ad esempio per l’individuazione del tumore al colon o della mammella.

3. Prevenzione terziaria

In questo caso, la prevenzione terziaria è indicata come la prevenzione delle recidive di una pregressa malattia: comprende una serie di misure volte a monitorare le possibile complicanze di una patologia ed è quindi correlata al controllo delle terapie effettuate o in atto. Lo scopo di questa forma di prevenzione è reintegrare al meglio il paziente nel contesto sociale e familiare.

 

Percorsi di prevenzione dedicati all’Uomo e alla Donna: la nuova offerta dell’Ospedale Sacra Famiglia

Mantenere questi comportamenti e farli diventare appuntamenti fissi consente di perseguire una vita serena e più salutare: per questo l’Ospedale Sacra Famiglia di Erba ha lanciato dei nuovi percorsi di prevenzione per chi desidera tutelare la propria salute e mettere al primo posto il proprio benessere.

I pacchetti di esami proposti sono stati studiati appositamente per l’uomo e per la donna e distinti per età: oltre a comprendere i principali esami diagnostici e di laboratorio, che consentono di valutare l’effetto del proprio stile di vita, lo stato metabolico e la funzione di alcuni organi, i percorsi di prevenzione offerti permettono in un’unica sessione di concentrare più esami che generalmente richiederebbero più appuntamenti.

Investire nella prevenzione è un gesto doveroso verso noi stessi: i pacchetti proposti dall’Ospedale Sacra Famiglia di Erba non rappresentano solo dei completi programmi di prevenzione, ma offrono uno strumento per prendersi cura di sé e della propria salute.

 

Se desideri scoprire nel dettaglio i percorsi di prevenzione con l’ampio ventaglio di esami offerti dalla nostra Struttura, clicca il bottone in basso e ricevi la brochure.

RICEVI LA BROCHURE

Ci dedichiamo per missione ai malati e ai bisognosi coniugando l’attenzione al corpo e allo spirito nel rispetto della persona e della sua individualità.
Attraverso la promozione delle opere portiamo il Vangelo nel mondo della sofferenza e del dolore affiancando il paziente come professionisti della salute.

Carta di identità dell'Ordine
Bioetica
Essere Fatebenefratello
New call-to-action

Potrebbero interessarti anche